Benessere

Shampoo per la dermatite seborroica: le migliori opzioni

Quali sono gli shampoo per combattere la dermatite seborroica che ti aiutano a riportare equilibrio e benessere al tuo cuoio capelluto? Partendo dall'efficacia degli ingredienti, ecco una panoramica completa per aiutarti a prendere decisioni informate e trattare efficacemente i sintomi!

Quali sono i migliori shampoo per dermatite seborroica e come riconoscerla?

La dermatite seborroica è una patologia dermatologica che colpisce principalmente il cuoio capelluto e il tronco. È possibile che i sintomi, come arrossamenti e squame, si manifestino anche sul viso o sulle orecchie.

La causa di questa condizione infiammatoria cronica è sconosciuta, ma la genetica, gli ormoni e alcuni fattori scatenanti, come lo stress, possono svolgere un ruolo importante. Sebbene la dermatite seborroica possa colpire chiunque, è più probabile che si sviluppi nei bambini di età inferiore ai 3 mesi e negli adulti di età compresa tra i 30 e i 60 anni.

La dermatite seborroica del cuoio capelluto può causare una forfora indesiderata e delle chiazze squamose.

Tuttavia, in commercio esistono diversi shampoo che possono essere d'aiuto. Occorre sempre seguire le istruzioni della confezione per utilizzarli in sicurezza e ottenere i migliori risultati.

Shampoo per la dermatite seborroica: le migliori opzioni da banco

Quando si soffre di dermatite seborroica del cuoio capelluto, la forfora è una manifestazione comune in questa condizione.

Gli shampoo medicati sono un trattamento di prima linea suggerito dai medici per alleviare i sintomi e il disagio, e per controllare la desquamazione. Ci sono molte opzioni da banco disponibili.

Shampoo contenenti solfuro di selenio

Gli agenti antimicotici, come il solfuro di selenio, possono essere utili se usati anche solo due volte a settimana. Questo ingrediente è in grado di:

  • agire su un lievito specifico responsabile della dermatite seborroica, il Pityrosporum ovale;
  • ridurre il numero di cellule della forfora sul cuoio capelluto;
  • attenuare l'irritazione e il prurito.

Uno shampoo in commercio che contiene questo ingrediente è questo:

Shampoo contenenti zinco piritione

Ingrediente comune di molti shampoo antiforfora da banco, lo zinco piritione può avere un potere antimicrobico e antimicotico. Può anche aiutare a contrastare l'infiammazione e il prurito, tipici della dermatite seborroica

Si trovano prodotti da banco con concentrazioni che vanno dall'1 al 2%.

Shampoo contenenti acido salicilico

L'acido salicilico non è stato studiato specificatamente tra gli ingredienti per la dermatite seborroica. Tuttavia, può essere utile se usato insieme ad altri trattamenti.

Il suo principale vantaggio è che aiuta a ridurre la desquamazione del cuoio capelluto.

L'acido salicilico è il principio attivo del Neutrogena T/Gel Therapeutic, uno shampoo specificamente formulato per gestire gli accumuli del cuoio capelluto.

Shampoo contenenti climbazolo

L'antimicotico climbazolo, invece, è stato ben studiato come trattamento per la forfora e le condizioni associate alla dermatite seborroica. Inibisce la crescita dei funghi e può avere anche leggere proprietà antinfiammatorie.

Questo ingrediente è disponibile in shampoo per la dermatite seborroica come Eucerin Dermo Capillaire Anti-Forfora.

Una volta che i sintomi iniziali si attenuano, alcune persone sono in grado di gestire la dermatite seborroica utilizzando lo shampoo al climbazolo solo una o due volte alla settimana.

I migliori rimedi naturali

Prima di ricorrere a trattamenti con prescrizione medica, alcune persone provano dei rimedi casalinghi per la dermatite seborroica.

Tuttavia, occorre procedere con cautela: le informazioni che si trovano su questi trattamenti sono spesso aneddotiche e spesso non sono dimostrate dalla scienza. Occorre discutere con il proprio medico di qualsiasi dubbio e prima di tentare queste strade.

Aceto di mele

L'acido malico contenuto nell'aceto di sidro di mele può aiutare a eliminare le cellule cutanee in eccesso sul cuoio capelluto. Non solo, ma il suo acido acetico può agire contro i lieviti e i batteri che causano la forfora.

Il consiglio è di mescolare una parte di aceto di mele con due parti di acqua. La quantità esatta dipenderà dalla sensibilità del tuo cuoio capelluto.

Dopo aver lavato i capelli con lo shampoo, si può versare la soluzione di aceto di mele diluito sui capelli, inclinando la testa all'indietro o utilizzando uno spray per applicare uniformemente la miscela.

Lascia agire l'aceto di mele per 1 minuto. Non è necessario lasciarlo più a lungo, altrimenti potrebbe causare secchezza.

Occorre assicurarsi di acquistare un aceto di mele non filtrato con “madre” al suo interno (una sostanza gelatinosa che si aggiunge al sidro per produrre l'aceto). Infatti, le varietà trattate non offrono gli stessi benefici.

Una buona opzione presente in commercio è questa:

Oli essenziali per la dermatite seborroica

L'olio essenziale di tea tree (Melaleuca alternifolia) è un rimedio casalingo per il trattamento di diverse condizioni della pelle grazie alle sue proprietà antibatteriche, antimicotiche e antinfiammatorie.

Altri oli essenziali che possono aiutare a trattare la forfora sono la citronella e l'incenso.

Per utilizzare gli oli per trattare la forfora, è necessario diluirli con un olio vettore o con lo shampoo abituale. Aggiungete qualche goccia e massaggiate la miscela sul cuoio capelluto. Lasciate agire per un massimo di 5 minuti prima di risciacquare.

Inoltre, in commercio sono disponibili degli shampoo al tea tree, tra cui questo:

Altri consigli per la dermatite seborroica del cuoio capelluto

Oltre all’utilizzo di prodotti o ingredienti specifici, anche seguire alcune pratiche igieniche può essere d'aiuto in caso di dermatite seborroica. Ad esempio:

  • utilizzare lo shampoo specifico ad ogni lavaggio, finché i sintomi non si attenuano. In seguito, l'uso da una a tre volte alla settimana può essere sufficiente per gestire i sintomi;
  • non utilizzare prodotti per lo styling ed evitate anche i prodotti per l'igiene personale che contengono alcol: possono peggiorare la desquamazione e l'irritazione;
  • per gli uomini, potrebbe essere opportuno usare regolarmente lo shampoo anche per la barba e i baffi e considerare che la rasatura può attenuare i sintomi.

Parla con il tuo medico o con il dermatologo

Se hai provato gli shampoo per la dermatite seborroica o altri rimedi casalinghi e non hai trovato sollievo, prendi appuntamento con un dermatologo o chiedi consiglio al tuo medico. 

Esistono, infatti, molti shampoo che richiedono la prescrizione medica e che contengono concentrazioni più elevate di principi attivi, i quali possono essere di aiuto.

Infine sono disponibili anche altri trattamenti, come i farmaci antimicotici, che possono alleviare i casi più gravi di dermatite seborroica.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *