10 Curiosità su di me e cosa mi hanno insegnato

 

Ho orgogliosamente visitato più di 40 Paesi nel mondo e in particolare ho viaggiato zaino in spalla per un anno lungo tutto il Sud-Est Asiatico e l’Europa. Ma sono stata anche nelle Americhe, in Medio Oriente e in Africa. In tutto questo, ho vissuto per sei mesi interi in Thailandia.
>> Ho imparato cosa vuol dire davvero viaggiare quando mi sono lasciata alle spalle le mie convinzioni limitanti, arricchendomi di cose nuove e che prima non avevo mai considerato.


Il mio piatto preferito è… mmm, difficile dirne uno! Amo il cibo italiano e amo sperimentare cucine nuove dal mondo. Se proprio devo scegliere qualcosa, dico il risotto allo zafferano che mi cucinava mia nonna e il pad thai del mio mercato preferito a Chiang Mai!
>> Durante la mia vita mi sono concessa di provare tante cose diverse (in tanti ambiti!) ma ciò che più amo in realtà, sono le cose semplici e tradizionali.


Quando ero bambina, il mio gioco preferito era far finta di condurre una trasmissione radiofonica! Mi preparavo scalette, script e parlavo per ore. E avevo un audience, composta da… mio fratello!
>> Ora conduco Da Dentro a Fuori Podcast quindi posso dire che, crescendo, ho trasformato il mio gioco in realtà!


Ho scalato il Monte Kinabalu (4.095 metri!), nel Borneo Malese, raggiungendo la cima, dopo due giorni di cammino e una piccola dormita in rifugio, poco prima del sorgere del sole. Tralasciamo il fatto che dopo l’impresa ho avuto i crampi per giorni!
>> Ogni vetta è conquistabile, un passo alla volta. Anche le imprese che all’apparenza sembrano impossibili, con costanza e determinazione si possono raggiungere.


Ho un gatto meraviglioso. Compie gli anni il 12 Luglio e si chiama Ambro. Gli piacciono le carezze e le coccole, ma non quando esagero!
>> Se un cane ti salta in braccio è perché ti vuole bene; se lo fa un gatto è perché la tua pancia è più calda!


Una delle esperienze più belle della mia vita è stata fare del volontariato in un orfanotrofio femminile nel nord della Thailandia, dipingendo per le bambine ospiti un alcuni murales che rendessero più simpatico l’ambiente. Ma non intristirti: credimi, non ho mai visto tanti sorrisi come quelli sempre presenti sui loro volti!
>> Donare è la migliore forma di comunicazione, e va ben al di là delle barriere linguistiche.


La prima cosa che faccio al mattino è praticare la meditazione silenziosa per circa 15 minuti, per centrarmi e trovare uno spazio di consapevolezza che migliori il resto della giornata.
>> La prima azione che compi al mattino è il timone del resto della giornata.


L’anno scorso ho realizzato l’idea che avrei voluto sfidare me stessa, mettendomi alla prova in qualcosa che ho sempre considerato al di fuori della mia portata: correre. Avevo già provato più volte ad iniziare a correre e ogni volta il verdetto era categorico: “correre non fa per me”, mi dicevo. Per farla breve, in soli tre mesi ho preparato la mia prima manifestazione non competitiva, correndo 10 chilometri in 53 minuti e 42 secondi.
>> Non è stato facile alzarsi per tre mesi all’alba, per evitare caldo e traffico, ma non ho mai saltato un allenamento. Chiaramente, all’inizio non avevo aria nei polmoni, ma sono andata avanti per gradi, aggiungendo un pezzettino alla volta e acquisendo sicurezza nelle mie capacità, allenamento dopo allenamento. E ogni volta che rientravo in casa, dopo aver fatto quello che dovevo, sentivo la soddisfazione crescere!


Per diversi anni ho avuto non ho avuto un buon rapporto con la sana alimentazione. La mia resilienza unita ad una curiosità irrefrenabile per tutto ciò che riguarda la salute e il benessere, mi hanno introdotto al diet coaching e alla mindfulness applicata alla nutrizione, permettendomi di ritrovare un equilibrio fisico e mentale che mai avrei creduto possibile.
>> A volte per ottenere risultati che non hai mai avuto, devi fare cose che non hai mai fatto. Ora la mia missione è aiutare gli altri a realizzare lo stesso cambiamento, partendo da dentro.


Adoro la saga dei libri di Harry Potter, che ho letto per intero qualche anno fa. Sembra incredibile ma le storie di quel maghetto mi hanno insegnato più di tanti libri di crescita personale!
>> “Non sono le nostre capacità a dimostrare chi siamo davvero, sono le nostre scelte” – Albus Silente


Ecco, ora che mi conosci un po’ meglio, perché non mi racconti qualcosa su di te?

Scrivimi!

Non vedo l’ora di sapere un po’ più di te.